Preghiera della Fraternità – Aprile 2014 (1)

La Pasqua si sta avvicinando velocemente e se non ci svegliamo passerà sopra la nostra testa; e la nostra vita non verrà minimamente toccata. La misericordia del Padre, che ama la nostra pienezza e la nostra felicità, anche quest’anno ci dona la possibilità di vivere la Pasqua e di accoglierla in noi come un evento che ci trasforma e ci rinnova. La pasqua è certamente il culmine, il punto verso il quale converge tutta la vita e l’opera di salvezza operata da Gesù Cristo, il quale è venuto per manifestarci l’amore di Dio e farci uscire dalla schiavitù del peccato e portarci un cambiamento profondo che ci dà la possibilità di una vita nuova. È motivo di riflessione per noi riandare al racconto dell’ultima viaggio di Gesù verso Gerusalemme: ”Mentre stavano compiendosi i giorni in cui sarebbe stato elevato in alto, egli prese la ferma decisione di mettersi in cammino verso Gerusalemme” (Lc 9,51). Gesù è consapevole che a Gerusalemme l’aspetta la passione e la morte: “Mentre andavano Gesù disse loro: “Ecco, noi saliamo a Gerusalemme e si compirà tutto ciò che fu scritto dai profeti riguardo al Figlio dell’uomo: verrà infatti consegnato ai pagani, verrà deriso e insultato, lo copriranno di sputi, e dopo averlo flagellato, lo uccideranno e il terzo giorno risusciterà” (Lc 18,31-32). Gesù è spinto da un fuoco interiore che lo porta ad affrettare: è il desiderio di portare a compimento la volontà del Padre ed è l’amore verso di noi, verso la nostra liberazione e la nostra salvezza: “Mentre erano sulla strada per salire a Gerusalemme, Gesù camminava davanti a loro ed essi erano sgomenti” (Mc 10,32). Anche noi vogliamo renderci attenti, vogliamo affrettarci ad aprire il nostro cuore a Gesù per accogliere tutto il suo amore. Vogliamo entrare in un cammino verso la Pasqua, mettendoci tra coloro che salgono a Gerusalemme insieme a Gesù.

Signore Gesù, vogliamo vivere insieme con Te la prossima Pasqua e perciò vogliamo
prepararci, vogliamo metterci tra coloro che salgono con Te verso Gerusalemme. Prima di tutto
vogliamo ringraziarti perché Tu con uno sconfinato amore e in tutta libertà vai a dare la vita
per noi. Riconosciamo che Tu ci ami più di quanto noi amiamo noi stessi; difatti mentre il tuo
passo verso la passione e la morte è sollecito, noi ti seguiamo svogliatamente. Signore Gesù donaci
il tuo Santo Spirito che risvegli il nostro cuore e ci disponga ad accogliere la grazia della
Pasqua e a comunicare a tutti, soprattutto ai più poveri, ai più sofferenti e ai più soli, la gioia
della Pasqua. Lo chiediamo a Te che in tutto ti sei manifestato come nostro fratello e nostro
amico. Amen

Annunci


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...